2° Progetto Universitario di Orientamento. Integrazione Università – Scuola

14 dicembre, 2002 Archiviato in News

          Nel POF di questa Istituzione è largamente evidenziato che la filosofia, la struttura e la dinamica organizzativa della nostra tecnica progettuale riserva notevole spazio alle strategie intese a mobilitare la massima disponibilità ed apertura a tutte quelle iniziative che si impegnano ad integrare armonicamente gli obiettivi perseguiti dal sistema di istruzione e dal sistema della formazione professionale.

         Talché siamo consapevoli che i saperi sono validi soltanto nella misura in cui essi riescano a tradursi dinamicamente in competenze reali e concrete, fatti salvi i valori perenni.

         In effetti, si tratta di cogliere e proporre tutte quelle occasioni che aiutino gli allievi a costruirsi un personale progetto di vita per esprimere e realizzare in maniera mirata le proprie opzioni universitarie e i propri interessi professionali e culturali, facendo interagire in se stessi sinergicamente l’homo faber con l’homo sapiens.

         Considerato, che il Progetto di cui all’oggetto, proposto dall’Università Federico 2° di Napoli, di concerto con l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia – Dipartimento di Analisi Dinamiche Territoriali e Ambientali, intende favorire, fra l’altro, un corretto e consapevole orientamento universitario in linea con i nostri programmi, si è deliberato, da parte del Consiglio di Gestione, di ripetere la proficua esperienza realizzata l’anno scorso. Del resto il titolo del Progetto è già di per sé accattivante e stimolante: “Le tematiche ambientali, volano di sviluppo e di occupazione”.

         Tanto premesso, si conferma l’incarico alla Prof.ssa  Maria Izzo di organizzare il gruppo allievi che parteciperà al Progetto, visti i lusinghieri risultati conseguiti l’anno scorso con la partecipazione al precedente Progetto.

         Agli allievi partecipanti l’Università rilascerà un attestato di frequenza utile ai fini del riconoscimento del credito formativo.

         Per la partecipazione, gli allievi dovranno presentare l’ovvia autorizzazione scritta da parte dei genitori, su apposito modello, da richiedere alla Prof.ssa referente Maria Izzo.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.