Concorso di linguaggio della pubblicità sociale “Io voglio esserci. E tu?”

14 dicembre, 2002 Archiviato in News

 

Ci è pervenuto l’invito a partecipare al concorso a premi di cui all’oggetto.

E’ promosso dal Consiglio dei Ministri, col Patrocinio del MIUR e in collaborazione con Giffoni Festival e con qualificati Enti Pubblici e privati come da scheda contenuta nel Kit.

Si tratta di un’interessantissima proposta di lavoro – novità che interviene ad arricchire i nostri programmi relativi ai Progetti “Legalità” e “Prevenzione dalle tossicodipendenze”.

Infatti, rientra nella Campagna di educazione e prevenzione e concorre a fornire ai giovani strumenti di valutazione e di scelta sulle difficoltà e opportunità che devono certamente affrontare nella vita.

Andrea Muccioli, della Comunità di S. Patrignano, scrive che con la Campagna si offre ai ragazzi l’occasione di portare un contributo di contenuti, mentre Claudio Gubitosi, direttore artistico GFF, spiega che il Concorso è finalizzato alla realizzazione di uno storyboard per un videoclip contro l’uso della droga. In effetti, i giovani col Concorso sono sollecitati a creare un messaggio breve (spot) contro la droga secondo il criterio di parlare ai giovani attraverso i giovani stessi. Il messaggio, eloquente per la sua brevità, chiarezza e semplicità, dalla durata di 30 secondi, deve avere lo scopo di convincere ed emozionare i destinatari diventando uno strumento efficace di contrasto al fenomeno delle tossicodipendenze.

A tale scopo, a disposizione dei partecipanti è disponibile presso questa Dirigenza un interessante Kit che costituisce un prezioso scrigno contenente schede illustrative con contenuti tecnici mirati, desunti dalle nuove scienze della comunicazione e del linguaggio della pubblicità sociale.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.