19/11/2003 Iniziativa di formazione in servizio inerente al Progetto di Educazione ambientale

19 novembre, 2003 Archiviato in News

             Informo che, coerentemente con gli obbiettivi fissati nel P.O.F e con quanto già evidenziato in precedenti comunicazioni, questa Dirigenza ha programmato una serie di iniziative autonome e in collaborazione con istituzioni e privati, intese ad assicurare occasioni di formazione in servizio, in linea con le riforme che attualmente interessano il sistema scolastico e con l’esigenza di arricchire le competenze professionali per far fronte al fenomeno della globalizzazione culturale. Diventano sempre più urgenti temi e problemi di natura ambientale che rivestono accentuatamente le caratteristiche ineluttabili di adeguare una preparazione ancora a sfondo teorico alle esigenze pratiche e tecniche, dal momento che il docente è chiamato a svolgere anche un ruolo di operatore sociale, capace di cogliere e gestire i profili essenziali soprattutto dei fenomeni del degrado ambientale, mediante le soluzioni più appropriate a fronte del consueto rimedio superficiale, che non migliora le situazioni se non in maniera cosmetica, ma non anche di sostanza. In effetti non è possibile formare negli alunni la coscienza del rispetto della natura soltanto con disquisizioni verbali. Hanno bisogno di acquisire le competenze tecniche. Siccome  nemo dat quod non habet, è chiaro che siano prima i docenti ad attivarsi nell’arricchimento del proprio patrimonio di conoscenze e competenze, di contenuti, metodologiche, culturali, scientifiche, strumentali e professionali che caratterizzano oggi la moderna preparazione di un docente che, per essere in linea con i tempi, necessita di una formazione continua e permanente di natura multidisciplinare che non ha effettuato nel suo curricolo scolastico.

            Non si tratta di diventare tuttologo, ma saggiamente competente e orientato nel vasto oceano del sapere, in direzione delle sicure coordinate latitudinali e longitudinali della superficie, sempre agitata dalle turbolenze dei mali provocati dal progresso e dal fenomeno della globalizzazione.

            Su questa linea aderiamo al Programma “Riciclando si impara” del CONAI, in collaborazione col MIUR.

            Parteciperà al 1^ seminario il Prof. Oropallo Antonio, secondo le istruzioni che saranno comunicate dal CONAI.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.