VII Settimana dello Sport in collaborazione con l’Eduform. 4 – 8 maggio 2004, dalle ore 10.00 alle ore 12.30

4 maggio, 2004 Archiviato in News

Nella società contemporanea post – industriale e della globalizzazione la pratica sportiva, da dilettantismo, ha assunto le caratteristiche di attività professionale da cui ricavare lauti guadagni, essendo entrata nel giro degli interessi economici e della logica di mercato.

Sono lontani ormai i tempi in cui si gareggiava per la gloria ed altre gratificazioni di tipo ideale.

Certo, anche lo sport ha la sua storia e si adegua ai tempi. Cosi è diventato fenomeno di massa e muove settori dell’economia, un’attività professionale di tipo mercantile, spesso contaminata da speculazioni poco chiare e da pratiche vietate come il doping. E’ormai attività spettacolare che, da divertimento, spesso degenera in disordine, violenza, teppismo vandalico da parte dei tifosi estremisti organizzati, offrendo copioso materiale da elaborare ai mass – media ed ai vari “processi” del lunedì.

L’annuale Settimana dello Sport intende contrastare i fenomeni deleteri e offrire il contributo a quanti intendono riportare la pratica sportiva alla sua nobile funzione di attività liberatrice, di autocontrollo, di rispetto delle regole stabilite, tale da restaurare con equilibrio i valori della lealtà, dell’impegno, del sacrifico e della competizione cavalleresca, riscattando il carattere di dilettantismo ricreativo e di fenomeno sociale di sana aggregazione interetnica, mediante il recupero dell’opportuna valenza educativa e formativa del positivo meccanismo di emulazione – contrapposizione.

Per il programma si rimanda al manifesto pubblicato dall’Eduform.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.