Celebrazione della Shoah. Giovedì 27 gennaio 2005

27 gennaio, 2005 Archiviato in News

         

Giovedì 27 gennaio 2005, alle ore 11,00, ci riuniremo all’auditorium multimediale per celebrare la “ Giornata della memoria” onde non dimenticare lo sterminio degli ebrei, dei deportati politici, militari e  civili a danno dei quali la follia psicopatica e deviante di Hitler e dei suoi diabolici seguaci, con le marce della morte , con modalità tecnologicamente e scientificamente volute, realizzarono la “soluzione finale”.

         Ai rigurgiti di delirante tentativi nazisti e terroristici, opponiamo la cultura della pratica e della tolleranza, del rispetto e della solidarietà.

Coltiviamo, pertanto, gli ideali e i valori umanizzanti.

         Riflettiamo con sconcerto e raccapriccio sui dissennati comportamenti dei nazisti e dei grandi criminali di guerra che si lasciano guidare patologicamente da disegni apocalittici di sadica soddisfazione nel decretare la soppressione di milioni di uomini e la distruzione dell’ordine , della pace e della serenità a vantaggio del proprio regime, che costruiscono mediante le più diaboliche macchine di morte.

         Abituiamoci ai valori additatici dai martiri dell’olocausto i quali, con il loro esemplare eroismo, ci invitano a costruire un nuovo umanesimo fondato sulla sacralità e rispetto della dignità della persona, per la cui difesa siamo tutti obbligati ad impegnarci nella lotta alla cultura della guerra, del terrore, dell’estremismo, del fondamentalismo sanguinario e della tirannia in genere.

         Teniamo sempre presente che costruire un’atmosfera autentica di  concordia, di apertura, di comprensione e solidarietà è il destino autentico ogni uomo nel mondo.

         Perciò manterremo vivo il ricordo dell’olocausto per operare affinché la folle tirannia del passato non si trasformi in tragedia annunciata del futuro.

         Su questa linea, giovedì 27 gennaio 2005, alle ore 11,00, nell’auditorium multimediale, i Proff. Andonaia Michele e Raffaele De Simone introdurranno e commenteranno il filmato “Il Diario di Anna Frank” ,  al termine del quale avranno cura di moderare il dibattito, previa distribuzione di una opportuna documentazione messa a punto dal Prof. Andonaia Michele.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.