Invito alla Festa Natalizia per lo scambio dei tradizionali auguri. Sabato 17 dicembre 2005, ore 16:30

17 dicembre, 2005 Archiviato in News

 Il Natale è l’avvenimento annuale che fa sempre rivivere intensamente momenti di autentica umanità per l’aspirazione che riaccende nell’animo alla pace, all’amore, alla solidarietà, alla giustizia, col ripudio contemporaneo del male, dell’ingiustizia e dalla violenza, soprattutto in questi tempi in cui il malessere generale si diffonde paurosamente, creando innumerevoli crisi esistenziali soprattutto nei giovani.

È atteso e preparato con luci, addobbi, scambio di doni, visite straordinarie ad amici e parenti, escursioni, pranzi ai poveri e via discorrendo.

Ognuno celebra a modo suo la Festa della speranza, della vita, della solidarietà e della spiritualità che fa ritrovare, proprio nella dimensione universale religiosa della vita, il richiamo alla salvezza dai mali temporali e da quello ultraterreno, veicolato dal messaggio di pace che, da oltre duemila anni, ci giunge radioso dalla vera Luce della grotta di Betlemme.

A Natale si rigenera la speranza nel Redentore, affinché ci assicuri l’itinerario di approdo certo alla serenità e felicità imperiture.

È lui Bambino, la luce vera del mondo, che i piccoli allievi di questo Istituto vogliono implorare e ringraziare con la rappresentazione che hanno preparato col contributo dell’Eduform.

Ed a voi genitori, parenti ed amici, nonché agli uomini di buona volontà, senza nessuna distinzione, vogliono col musical, dal titolo significativo Vizi e Virtù, augurare tutto il bene che cercate con la spontaneità, ingenuità, innocenza e freschezza infantile che vi contagiano in questi giorni.

Chiedono, però, che tutti i grandi si adoperino affinché si instauri un regime di vita etica, sociale e legale che garantisca loro un’esistenza e un futuro fondati sulla giustizia, sulla tolleranza religiosa e razziale, sul dialogo, sul rispetto reciproco e sulla pacifica, serena e operosa convivenza universale.

Valori questi ancora offuscati dal dilagante, persistente e pertinace degrado dell’umanità, dalla schiavitù morale, dall’odio, dal rancore, dal male, dai vizi e dalla perfidia, come ogni giorno apprendiamo dai mass-media.

Venite tutti, dunque, al Natale dei Bimbi per vivere insieme a loro momenti di gioia, di dolcezza e di affetto, nonché per garantire sostegno ed incoraggiamento alla loro fatica di crescere in un mondo malvagio che stenta a bonificarsi.

Daremo così tutti un segnale di buona volontà nel creare per loro una società più giusta, più sicura, rispettosa del genere umano e dell’universo, illuminata dalla Divinità.

clicca qui se vuoi vedere il libretto dello spettacolo

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.