Progetto Educazione Alimentare: visite guidate al Caseificio “Duca di Salsa” di Somma Vesuviana

17 gennaio, 2006 Archiviato in News

 

 È noto che, fra i progetti che arricchiscono il piano dell’offerta formativa, un rilievo specifico viene dato al progetto “Educazione Alimentare” per formare gli alunni ad un rapporto responsabile e vigile con ciò che mangiano.

Essi sono particolarmente informati sulla qualità nutrizionale e sulla sicurezza degli alimenti, sull’apporto energetico e proteico degli stessi e sul fabbisogno dietetico per una crescita regolare e per un mangiare sano.

Apprendono, altresì, informazioni relative ai vari nutrienti, alla natura, alla quantità, alla qualità, ai luoghi, ai tempi, agli intervalli fra pasti, spuntini ed assunzione di altri cibi e bevande.

Considerato poi che le esigenze nutrizionali aumentano nella pubertà, gli studenti della scuola secondaria di 1° grado, in particolare, vengono impegnati nella ricerca degli alimenti e dei vari nutrienti fra cui il calcio, la cui ritenzione giornaliera media per la corretta formazione della densità della massa scheletrica è di circa 300 mg nei maschi e 200 nelle femmine.

Vengono, dunque, studiati i vari latticini fra cui latte, mozzarella, formaggio, yogurt e simili.

Per imprimere più efficacia  pratica alla cultura di natura scolastica sull’argomento e per rendere più interessante la propensione al consumo di tali prodotti, sono state organizzate le sei visite guidate di cui al prospetto qui di seguito riportate al Caseificio Duca di Salsa.

Il Prof, Di Somma Davide è pregato di condurre a buon fine l’esperienza riservata agli studenti della Scuole Secondaria di 1° grado i quali dovranno esibire la consueta autorizzazione dei genitori.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.