Ripresa attività Progetto “Il quotidiano in classe” A.S. 2006/2007

18 settembre, 2006 Archiviato in News

 L’esperienza maturata in sette anni di familiarità con il Corriere della Sera, il Sole 24 e la Repubblica ha conferito alle scuole di questa Istituzione una forte valenza qualificativa in quanto la continua lettura e analisi critica dei quotidiani in classe ha agevolato agli alunni l’acquisizione di un patrimonio ricco, vario e fresco di idee e di vita mediante la partecipazione al dibattito culturale in corso ed il rapporto costante e critico con i valori dell’informazione e con la qualità della comunicazione in tempo reale.

I docenti incaricati del Progetto hanno favorito l’incontro gradito con la stampa trasmettendo simpateticamente, ai giovani impegnati nell’esperienza, motivazione, interesse ed entusiasmo, tali da far sviluppare in loro abilità meta-cognitive, pensiero critico e riorganizzazione delle idee allo scopo di comunicare con chiarezza ed essenzialità, utilizzando una molteplicità di linguaggi in forza del loro protagonismo attivo.

L’assimilazione della lingua viva dei quotidiani ha rafforzato la capacità e la competenze alla riproduzione ed all’uso generativo della conoscenza in maniera corretta, con stile personale, con proprietà di linguaggio, con punteggiatura adeguata e con costante attenzione al destinatario della comunicazione svolta.

In effetti, il giornale è entrato ed entra gradito e desiderato nella nostra scuola non solo per la sua natura di strumento conoscitivo, di riflessione e di discussione polivalente più idoneo e diretto della realtà e dei suoi problemi, ma anche per la sua funzione di formazione alla cittadinanza attiva, come ci ricorda Andrea Ceccherini, presidente dell’Osservatorio dei Giovani Editori di Firenze.

Con la piena e profonda riconoscenza alla Direzione di Repubblica@scuola ed all’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, riprenderemo l’esaltante esperienza settimanale, con la Repubblica, lunedì 18 settembre, e con il Corriere della Sera, lunedì 23 ottobre c.a.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.