Servizio di Assistenza didattica alle classi impegnate nella realizzazione del Progetto “Il Quotidiano in classe”

10 gennaio, 2007 Archiviato in News

Comunico che l’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, allo scopo di arricchire l’offerta formativa del Progetto in fase di svolgimento, fornisce un adeguato ventaglio di opportunità operative e dedica peculiare attenzione nell’agevolare e facilitare il lavoro didattico ai docenti coinvolti nella lusinghiera esperienza alla quale aderiamo con proficuo interesse fin dalla sua lontana nascita.

Consapevole delle non poche difficoltà da affrontare per condurla a buon fine, l’Osservatorio si è impegnato a guidare, accompagnare e sostenere il vostro impegno, assicurando la massima disponibilità di counseling, mediante la messa a disposizione di un intelligente servizio di tutorato didattico on-line, curato da un esperto formatore, disponibile a richiesta, per fornire chiarimenti, suggerimenti e consigli onde agevolare il superamento di ogni difficoltà ed eventuali problemi connessi alla non facile e complessa didattica giornalistica in azione.

In questa logica la lettera del 18/12/2006, inviataci dall’Osservatorio, premesso il ringraziamento di cuore per la serietà e la responsabilità con le quali ci siamo impegnati nel Progetto, ci presenta successivamente la novità che riguarda l’iniziativa di cui all’oggetto.

Si tratta del servizio precedentemente accennato che è stato attivato sul sito dell’Osservatorio (www.osservatorionline.it), al quale è possibile accedere mediante tre differenti password riservate: la prima password per l’Area riservata all’Istituto de “ Il Quotidiano in classe”, la seconda per il concorso “Giovani, energie del futuro” e la terza per il concorso “ Prova d’Autore: leggere per scrivere”. Abbiamo, inoltre, a disposizione il call-center, il fax e l’indirizzo e-mail.

Gli interessati potranno chiedere la password  e gli altri recapiti direttamente a quest’ufficio durante l’operazione del ritiro giornaliero dei quotidiani.

La segreteria dell’Istituto e gli addetti ai laboratori d’informatica e multimediale hanno già avuto disposizioni affinché vi siano agevolati l’accesso e l’utilizzo degli strumenti di cui desiderate servirvi, in modo da assicurare un afflusso numerico ottimale.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.