Progetto “Il Quotidiano in Classe” 2008/2009- “Piano dei Concorsi” nell’ambito del Progetto” 2008/2009. Indicazioni operative.

23 settembre, 2008 Archiviato in News

La continuazione dell’ ormai decennale esperienza che portiamo avanti felicemente, grazie al munifico progetto dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, viene ripresa all’inizio di ogni anno scolastico, sempre con più forte motivazione e singolare entusiasmo da voi tutti.

La lettura critica del Quotidiano in classe ed il rapporto cordiale dei nostri docenti col Presidente Andrea Ceccherini ed i suoi validi collaboratori nella giornata di formazione si traduce in una singolare carica impegnativa che viene trasmessa anche nostri studenti che li ha spinti l’altro anno ad essere orgogliosi per il trionfo celebrato a Lampedusa. Il rinforzo positivo li carica ulteriormente a cimentarsi per altre vittorie.

La familiarità col Corriere della Sera e con Il Sole 24 Ore è diventata una necessità, un impegno ineluttabile per il fatto che rende più agevole l’approccio alle attività curricolari quotidiane in quanto conferisce alle discipline di studio freschezza, ricchezza, varietà ed un valore aggiunto qualitativamente inestimabile. Soprattutto fa crescere i giovani alla cittadinanza attiva quando si alimentano con la cultura del dibattito quotidiano.

Il giornale, in effetti, è diventato l’amico gradito che li aiuta ad arricchire, chiarire, integrare, trasversalmente, ed ammodernare i contenuti culturali che assimilano dai libri di testo.

Di per sé disimpegna la sua funzione di forte veicolo di collegamento fra scuola e realtà esterna, consentendo loro di immergersi nel flusso delle informazioni, delle novità, delle scoperte, dei problemi, delle opinioni, consentendo di cogliere verità e menzogna, sincerità ed ambiguità, vittorie e scoperte, e via discorrendo.

Ciò perché il quotidiano costituisce uno spazio di tirocinio laboratoriale, concreto ed ideale nel tempo stesso che cambia via via. Per questo mobilita il protagonismo attivo, facendo impegnare le funzioni e le abilità meta-cognitive, fra cui la capacità di formulare giudizi, ragionare e decidere; agevola, in buona sostanza, la maturazione dello spirito riflessivo e critico, stimolato dall’ incessante informazione culturale quotidiana che desta curiosità ed interesse al sapere non libresco.

1.    Indicazioni operative

L’Osservatorio Permanente Giovani – Editori, nel ringraziarci per aver voluto rinnovare l’adesione alle sue iniziative, ci comunica che da lunedì 20 ottobre partirà la Nona Edizione del Progetto. Noi contraccambiamo con la gratitudine e l’orgoglio di veterani che seguiamo l’iniziativa fin dalla sua nascita.

1.    Progetto lettura . Parteciperanno al Progetto “Il Quotidiano in classe” 10 docenti e 16 classi.

Ogni classe riceverà gratuitamente 15 copie del Corriere della Sera nel giorno che abbiamo indicato all’Osservatorio.

Le classi quarte e quinte riceveranno anche 10 copie de Il Sole 24 Ore.

Questa Istituzione ha già concordato le modalità che saranno riportate, quanto prima, sul consueto Prospetto “Organigramma organizzativo per la distribuzione delle copie del quotidiano”, che sarà distribuito come negli anni precedenti.

L’Osservatorio anche quest’anno, nel periodo autunnale organizzerà quattro giornate di Formazione Nazionali, riservate ai docenti impegnati nel progetto. Ricordo a tutti che l’anno scorso partecipò la Prof.ssa Caliendo Aurora, che riferì sull’evento in un’interessante relazione, pubblicata anche nel nostro giornale “Oltre la Scuola”.

2.    Concorsi nell’ambito del Progetto.

L’Osservatorio propone, ai fini dell’Educazione alla Cittadinanza, una serie di attività concorsuali:

A)Concorso prova d’autore: Leggere per scrivere- IV Edizione 2008/09, riservato a 4000 classi quinte delle scuole superiori.

I candidati dovranno produrre un saggio breve sulle tematiche trattate ed affrontate nei testi. Essendo i titoli dei tre volumi proposti ancora prvvisori, sarà cura di questa Istituzione diramare i titoli definitivi appena possibile.

Abbiamo segnalato quattro classi 5 e la Prof.ssa Caliendo Aurora, quale responsabile del Concorso.

B)Concorso l’intervista che vorrei (solo per le classi prime e seconde)

Questo concorso è promosso in collaborazione con l’ENEL e verterà su temi di grande attualità, sviluppando il concetto di educazione alla cultura del confronto. Gli studenti in gruppo dovranno creare un’intervista ideale che vorrebbero rivolgere ad un personaggio famoso abbinato a un tema assegnato. I temi sono sei.

Parteciperanno al concorso 3 classi prime a 3 classi seconde.

Quale responsabile del concorso è stata segnalata la Prof.ssa Olimpia Rescigno, la quale è pregata di rivolgersi al sottoscritto per indicazioni sulle tracce dei temi.

c) Concorso “La cultura dello sport:imparare, pensare, vivere sportivamente in collaborazione con la “Gazzetta dello sport” (Solo per le classi prime)

I concorrenti sono invitati a realizzare una campagna pubblicitaria, in versione cartacea o video, che dovrà contenere un messaggio forte legato al tema del concorso: la visione della pratica sportiva come sana competizione nell’educazione al rispetto di se stesso e degli altri.

Le classi partecipanti riceveranno una volta alla settimana anche 10 copie della Gazzetta dello Sport, come sarà calendarizzato nell’Organigramma.

Quale responsabile del Concorso è stato segnalato il Prof. Miranda Vincenzo.

Per ulteriori dettagli il sottoscritto è a disposizione di tutti.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.