Celebrazione della ricorrenza del Quarantennio dell’Istituto in concomitanza col Decennale della scomparsa del Suo Fondatore Preside Biagio Auricchio, mercoledì 3 febbraio 2010, ore 10.00. Invito.

3 febbraio, 2010 Archiviato in News

Siete cortesemente invitati a partecipare allo storico evento organizzato per festeggiare quarant’anni di vita dell’Istituto “M. Montessori” e principalmente per onorare la felice memoria del suo apostolico fondatore, Preside Biagio Auricchio, con la scoperta e la benedizione nella palestra esterna di un Suo busto di bronzo, che dovrà perpetuare anche nell’immagine sensibile e nel contempo ideale la Sua vigile presenza ed il suo silenzioso ma eloquente insegnamento che ci assicura già spiritualmente dal beato regno dei Giusti.

Col simulacro la comunità montessoriana intende testimoniare, peraltro, la sua sentita riconoscenza e tributare la sua infinita gratitudine al coraggioso educatore che quaranta anni fa creò questo prestigioso istituto, faro di valori, di educazione e di cultura, radicandolo in una realtà territoriale ricca di storia e di tradizione culturale dal cui godimento era però esclusa la massa della popolazione prevalentemente operaia e contadina in quanto non aveva facile accesso ed accoglienza nella scuola di Stato, verticistica e selettiva.

Era una scuola libresca e nozionistica centrata sullo svolgimento del programma e non della persona che promuoveva i figli della borghesia e respingeva, rigettava ed espelleva quelli degli indigenti, condizionati dal disagio esistenziale e perciò condannati ad ingrossare le file degli analfabeti e semianalfabeti o a raggiungere appena dopo qualche anno di ripetenza un’istruzione limitata ai gradi inferiori del sistema scolastico.

Ed ecco che in loro soccorso accorre l’Uomo della Provvidenza il quale, con umiltà ed orgoglio, fonda la scuola del popolo per il popolo. Una scuola innovativa con azioni specifiche di accoglienza, di rimotivazione che intende valorizzare le intelligenze, i talenti, le risorse e potenzialità della personalità dei meno fortunati per scongiurare il sottorendimento, le ripetenze, le bocciature, le numerose assenze, i disagi, la dispersione e la devianza.

Una scuola che sbarra l’ingresso ai docenti ipocriti e giustizieri e lo spalanca ai docenti che, ispirandosi alla deontologia professionale, si rendono promotori di educazione, di istruzione, di formazione integrale della personalità, declinando metodi e didattica sul pragmatismo attivo di ogni alunno, che chiede aiuto e non mortificazione, alla luce della didattica pedagogica montessoriana condensata nell’espressione “Maestra, aiutami a fare da solo”.

Ispirandosi agli ideali ed alla pratica didattica dei grandi pedagogisti benefattori dell’umanità, Biagio Auricchio concepisce e realizza una scuola autonoma, aperta al cambiamento, quindi operosa come laboratorio e fucina di umanità e di relazioni umane, senza discriminazione, capace di favorire accompagnare e sostenere il processo di apprendimento prima, durante e in uscita dai percorsi educativi e formativi infantili, obbligatori e superiori.

Su questa linea docenti, alunni e genitori insieme costituiscono il nucleo fondante del sistema di qualità della scuola-Istituto Montessori che si sostanzia nell’elevato indice del numero dei ragazzi che vengono aiutati ad evitare la bocciatura mediante una didattica libera che modula le scelte operative con percorsi formativi calibrati alle capacità e curvatI sui bisogni formativi di ciascun alunno, a partire dall’infanzia fino alle soglie del mondo del lavoro e dell’università.

Dunque, si assicura la pari opportunità a tutti nell’utilizzare al meglio le competenze affinchè ciascuno pianifichi, sperimenti e realizzi il proprio progetto di vita e si abiliti a risolvere i molteplici problemi da affrontare quotidianamente con la ricerca del proprio senso di agire.

Sulla base di questi presupposti, ricavati dalla filosofia pedagogica lasciataci per testamento, noi operatori attuali abbiamo consolidato l’identità dell’Istituto aprendolo anche a tutte le sollecitazioni culturali esterne, consapevoli che i saperi contenuti nei curricoli scolastici non esauriscono l’universo culturale in continua evoluzione.

In questo quadro, un ricco programma di attività extrascolastiche e di progetti integra il curricolo consentendo di arricchire il patrimonio culturale con competenze trasversali che agevolano, come valore aggiunto, al termine dei percorsi degli istituti di 2° grado, un idoneo inserimento occupazionale o sicura continuazione degli studi nell’ambito dei percorsi formativi successivi.

L’Istituto Montessori oggi, grazie al suo percorso storico attestato su traguardi di alto rendimento, si è affermato anche a livello mondiale, fra l’altro, per la sua partecipazione e vittorie a concorsi e competizioni nazionali e internazionali e per le frequenti visite di delegazioni di scuole straniere; ma il dono più gradito a felice memoria del Suo Fondatore è il prestigio che gli viene riconosciuto, grazie all’impegno professionale dei docenti ed alla serietà e responsabilità degli studenti, per esempio due dei quali quest’anno hanno ricevuto dal Ministro della P.I. il premio incentivante di 650 euro per aver conseguito agli esami di Stato il punteggio di 100 con l’attribuzione della lode, sei si sono qualificati primi classificati per categoria sulla competizione matematica dei “Giochi d’Autunno” 2009 organizzati dal Centro di Ricerca e l’Università Bocconi e tre sono stati selezionati dai Responsabili Distrettuali delle Olimpiadi di Matematica per la partecipazione alla fase di selezione provinciale che sarà effettuata presso la Federico II di Napoli.

Non abbiamo bisogno di pubblicità spettacolare e trionfalistica per crescere ancora.

La nostra più credibile ed efficace pubblicità è espressa dal successo dei nostri allievi. Noi badiamo soltanto ad essere coerenti e operativi in una libera e autentica scuola di servizio ai figli del popolo, lavorando con fede, speranza ed umiltà, come ci ha insegnato il nostro amato e indimenticabile fondatore, Preside Biagio Auricchio il quale a partire dal 3 febbraio sarà  nella palestra esterna a vegliare per continuare ad insegnare i valori ai futuri cittadini ed a noi la fiducia negli ideali educativi, soprattutto quelli che si riferiscono ai diritti dei cittadini figli di genitori economicamente e socialmente svantaggiati ai cui problemi la scuola statale monopolistica ancora oggi non di rado non sembra essere sensibile ed interessata.

Per nostra grande soddisfazione cresce il numero di coloro i quali o per curiosità o per interesse o per altri motivi ci contatta quotidianamente tramite il nostro sito web.

All’uopo, riproduciamo qui di seguito il riepilogo statistico da cui è agevole riscontrare quanto ho asserito in quest’ultimo periodo di chiusura.

Venite numerosi alla cerimonia. Grazie.

 

 
Riepilogo mensile
                     
Mese Media giornaliera Totale mensile
Contatti File Pagine Visite Siti KBytes Visite Pagine File Contatti
                     
Gen 2010 779 673 76 24 487 346745 421 1293 11443 13247
Dic 2009 395 320 40 17 406 577420 531 1251 9920 12264
Nov 2009 729 603 74 21 529 597813 657 2225 18107 21896
Ott 2009 771 577 91 25 571 869840 801 2826 17889 23922
Set 2009 1059 741 120 28 711 999892 867 3600 22252 31776
Ago 2009 350 282 101 12 339 414590 397 3134 8762 10879
Lug 2009 506 408 67 21 716 730040 681 2089 12652 15705
Giu 2009 732 582 84 30 835 830168 902 2542 17462 21973
Mag 2009 636 471 71 24 811 694632 745 2132 14146 19106
Apr 2009 447 348 53 24 825 564486 748 1609 10465 13429
Mar 2009 573 453 95 28 957 549824 897 2951 14045 17767
Feb 2009 767 618 91 30 1012 401828 860 2555 17305 21485
Totali 7577278 8507 28207 174448 223449
Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.