Iniziativa congiunta Confindustria-INAIL “Produciamo sicurezza-Esperienza per bambini intorno a un tema da grandi”, riservata agli alunni scuola primaria. Partecipazione. Giovedì 11 febbraio 2010

4 febbraio, 2010 Archiviato in News

 E’ ormai noto che la scuola della società tecnologica e della globalizzazione è anch’essa in continua evoluzione nel senso che non limita la sua funzione allo svolgimento del tradizionale curricolo scolastico per educare e per formare i futuri cittadini, va oltre e cerca di realizzare tutte le iniziative possibili per agevolare anche il processo di coscientizzazione degli eventi che dà significato e senso del proprio agire a tutti i ragazzi che “alleva” alla vita nella comunità scolastica.

Esso si sostanzia in effetti soprattutto nella capacità di affrontare il nuovo e imprevedibile nell’ampio scenario di un mondo in movimento che, pertanto, muta continuamente, spesso senza ordine e senza regole e con modalità caotiche.

Eventi imprevisti ed improvvisi, situazioni difficili e pericolose, emergenze drammatiche e problematiche, rischi ed accadimenti calamitosi, naturali o provocati dall’uomo, che si verificano ogni giorno ed in qualunque momento, richiedono alla scuola un impegno non indifferente per renderne consapevoli gli allievi. Da sola la scuola non ce la fa.

Nell’impresa si ottengono risultati più o meno positivi a seconda del grado del miglioramento e dell’efficienza delle strategie di informazione, istruzione e formazione di prevenzione.

Condizioni per affrontare le situazioni sono il continuo aggiornamento dei docenti, lo sviluppo delle loro competenze che devono andare al di là di quelle strettamente professionali, ma soprattutto la necessità di aprire la scuola ad altri sistemi di competenze mediante un’osmosi circolatoria di idee, conoscenze e tecniche in modo da far arricchire il patrimonio culturale e capacità proprie e degli alunni, da favorire la costruzione di risposte e reazioni coscientizzate che permettono di sapere come fare e come comportarsi, soprattutto quando sono in gioco l’incolumità e la vita delle persone.

 Ed ecco la lodevole iniziativa che ci offrono munificamente la Confindustria e l’INAIL con l’evento “Produciamo sicurezza-esperienze per bambini intorno ad un tema da grandi”.

Nella lettera di invito, che abbiamo sommamente gradito anche perché l’iniziativa si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, cogliamo la sensibilità delle due Istituzioni promotrici a dare una mano alla nostra scuola con una mostra gioco per i ragazzi intesa a sviluppare la loro capacità di attenzione, di riflessione e di senso critico rispetto alle situazioni che li circondano.

L’evento è di natura scientifica perché è “un’idea” di MUBA museo dei bambini di Milano che rende assimilabili “un tema da grandi” secondo i principi dell’esperienza ludica, mediante un percorso sperimentale.

Si tratta dei temi della sicurezza in genere tradotti nei tipi di rappresentazione e di operazione mentale propri delle singole fasi dell’età evolutiva.

Alla singolare esperienza parteciperanno i bambini della scuola primaria giovedì 11 febbraio 2010 con partenza da quest’Istituto alle ore 8.00 e rientro previsto per le ore 14.00 circa.

I bambini partecipanti devono essere muniti dell’autorizzazione dei genitori o di chi ne fa le veci.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.