Concorso “150 anni dell’Unità d’Italia”

1 marzo, 2010 Archiviato in News

 Comunico che il MIUR, tramite l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, ha fatto pervenire il bando di concorso relativo all’oggetto che rientra, fra l’altro, tra le iniziative di orientamento e promozione dell’Educazione alla Costituzione e alla Cittadinanza introdotta nel nostro sistema scolastico per effetto della legge n.169/2008.

Il concorso in parola è un’iniziativa concordata e promossa in collaborazione fra il MIUR, il Ministro dei Beni e le Attività Culturali, il Comitato Italia 150 e la Fondazione per la Scuola della Compagnia S. Paolo in occasione del “150esimo anniversario dell’Unità d’Italia.

Si prefigge lo scopo di coinvolgere i giovani in un percorso mirato a richiamare l’attenzione sull’evento storico e nel contempo sensibilizzarli a vivere e riflettere sull’importanza che riveste il sacrificio delle generazioni passate per tramandarci uno Stato indipendente, libero, democratico, fondato ormai saldamente sulla Costituzione Repubblicana.

Sono trascorsi 150 anni da quando Cavour proclamò nel marzo 1861 la nascita dell’allora Regno d’Italia. Da allora la storia delle singole regioni si è trasferita “in pensione” nelle biblioteche a disposizione degli studiosi. Ha ceduto il campo ad un unico Stato che le comprende ognuna come parte  imprescindibile della sua unica identità. Il che mi induce a riflettere che l’Italia è riuscita a dimostrare alla storia che non è affatto quella “semplice espressione geografica”, su cui vaneggiava il Metternich, e che non è “una terra di morti”, come appariva a Lamartine. Gli Italiani hanno realizzato il disegno di Mazzini e  il sogno del Gioberti.

E’ una e Repubblicana e fa valere il suo primato morale, civile, culturale, scientifico e commerciale. Lascio qui ,a voi studenti, la continuazione del discorso, sulle tematiche da trattare, che il bando organizza in tre sezioni:

  • Sezione A.  E’ riservata agli alunni delle classi terza e quarta della scuola primaria

Tematica: Uno per tutti, tutti per uno

Elaborato: Testo grafico e rappresentazione grafica ( al massimo 2 disegni 70x50cm o un fumetto composto da 6/8 sequenze contenute in un foglio 70×50 cm).

  • Sezione B.  E’ riservata alle classi prima e seconda della scuola secondaria di primo grado.

Tematica :“I 150  anni dell’Unità d’Italia e i  giovani.

Elaborato: Campagna informativa realizzata con una serie di tre manifesti (70×50 cm) oppure con un cortometraggio della durata massima di dieci minuti.

  • Sezione C. E’ riservata alle classi prima, seconda, terza e quarta della scuola secondaria di secondo grado.

Tematica. “700 idee per il futuro dell’Italia”

Elaborato Avanzare proposte innovative impegnarsi ad illustrarle con prodotti multimediali (cortometraggi, CD, DVD, ecc.), opere artistiche ( pitture, sculture, ecc. ), accompagnati dalla relative schede illustrative

Gli elaborati dovranno essere presentati alla Dirigenza di quest’istituto entro il 20 maggio 2010.

Gli stessi saranno inoltrati all’USR per la Campania dove un’apposita Commissione ne selezionerà tre per ciascuna sezione che inoltrerà al MIUR entro il 15 giugno 2010.

La Commissione nazionale presso il MIUR selezionerà due lavori finalisti per ogni sezione del Concorso.

La Commissione nazionale sarà costituita da 7 componenti.

Premiazioni

Per ogni sezione sono previsti due premi:

a)      Le classi vincitrici saranno premiate con un viaggio di 3 giorni e 2 notti a Torino e parteciperanno alle celebrazioni dei 150 anni insieme anche a 2 docenti;

Inoltre, le classi vincitrici saranno premiate durante le Cerimonie di apertura del prossimo anno scolastico alla presenza del Presidente  della Repubblica, del Ministro della P.I., del Presidente del Comitato Italia 150 e del Presidente  della Fondazione per la Scuola  della Compagnia di San Paolo .

b)      I lavori selezionati dagli USR saranno inseriti in una pubblicazioni con CD sul sito del MIUR.

c)       A tutte le classi che avranno aderito al Concorso sono riservate facilitazioni da parte del Comitato Italia 150 per l’accesso alle varie manifestazioni che si svolgeranno a Torino e in Piemonte.

Per altre informazioni e  ragguagli questa Dirigenza è disponibile in tutte le ore delle attività d’ufficio.

La Prof.ssa Daniela Aliperta è pregata di coordinare i lavori di tutte le classi che parteciperanno al Concorso curando che vada a buon fine la stimolante esperienza.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.