Concorso nazionale “Giovani giornalisti d’Europa, a.s. 2009/2010, riservato agli studenti degli Istituti secondari di 2° grado

26 marzo, 2010 Archiviato in News

Informo le SS.VV. che il Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con il Ministero Affari Esteri, il Parlamento Europeo, la Commissione Europea, col supporto tecnico di ANCEI-Formazione e Ricerca e Studiare Sviluppo s.r.l., ha bandito il concorso di cui all’oggetto, inteso all’allestimento di un pacchetto editoriale sui temi dell’Unione Europea, del dialogo interculturale, della lotta alla povertà ed alla esclusione sociale.

Indicazioni Tecniche

-Titoli e slogan (lunghezza massima: 7 parole).

-Comunicati stampa (lunghezza massima: 20 righe).

-Articoli di stampa (lunghezza massima: 2 cartelle costituite da 1800 battute per ogni cartella).

-DVD (lunghezza massima: 5 minuti) documenti in power point  (slides), immagini e sonoro.

Indicazioni Contenuti culturali

Le tematiche da trattare sono tre. Ogni pacchetto deve riferirsi ad una delle seguenti:

  • Storia, ruolo e politiche dell’Europa.
  • Dialogo interculturale (pari opportunità; solidarietà; rispetto reciproco; diritti sociali).
  • Lotta alla povertà e all’esclusione sociale.

 

All’interno delle tematiche i concorrenti dovranno analizzare ed approfondire i seguenti argomenti:

a)      I principali diritti umani e i diritti dell’infanzia con l’analisi dei principali documenti europei e internazionali;

b)      i diritti umani rispetto a società e culture diverse;

c)       la connessione logica tra diritto/dovere e la conseguente garanzia della tutela nei livelli istituzionali e non;

d)      la cultura della cittadinanza e solidarietà agita, contestualizzate a tutti i livelli della vita organizzata;

e)       la formazione alla cittadinanza attraverso il saper dire, il saper fare, saper essere cittadini nel confronto costruttivo e nel rispetto verso se stessi, l’altro e gli altri;

f)        l’educazione alla cittadinanza europea negli aspetti storici, economici, giuridici, culturali.

Per ulteriori informazioni, consiglio gli interessati di consultare

il sito www.giovanigiornalistieuropa.it  o contattare il n. 0670613337

 

Premiazione

Alla classe che avrà realizzato il miglior pacchetto editoriale sarà conferito come premio un viaggio a Bruxelles della durata di 2 giorni e la visita alle Istituzioni comunitarie.

Considerazioni

Il Concorso de quo costituisce un’occasione da non sottovalutare in quanto si propone non solo di motivare e sensibilizzare all’approfondimento del processo storico che ha dato luogo alla nuova Europa ma anche al consolidamento della coscienza nella valorizzazione di una cittadinanza che si deve realizzare ed affermare oltre che sul piano nazionale, anche su quello sovrannazionale, nell’ambito dell’Unione Europea mediante la maturazione di nuove competenze interculturali, di una nuova mentalità e nuovi comportamenti ispirati alla solidarietà, al dialogo ed al confronto costruttivo fra interlocutori di una comunità di vita e di lavoro come definita dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea (Nizza 2000).

Inoltre, a mio parere, la partecipazione potrà rivelarsi anche come altra utile opportunità per gli studenti che collaborano col nostro periodico “Oltre la scuola”, perché il Concorso in parola consente loro di mettersi in gioco direttamente sul livello nazionale.

La competizione diretta potrà offrire loro un feed back significativo per l’autovalutazione in materia di futuro orientamento all’approccio giornalistico extrascolastico.

Perciò vale la pena cimentarsi? A voi la decisione.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.