Felicitazioni con Alunni e Docenti che hanno partecipato ai Giochi della Gioventù Organizzati dal

28 maggio, 2010 Archiviato in News

 Cari Ragazzi, è pervenuta oggi la Classifica dei risultati finali dei Giochi della Gioventù 2010, organizzati  CONI.

dal Comitato Provinciale di Napoli, di cui allego copia.

 Consentitemi di dirvi che non posso non cedere alla tentazione di rivelare “ il mio tifo a cose fatte”, perché ritenevo sconveniente per la funzione che svolgo farlo prima delle gare.

Ora ne ho avuto la felice opportunità e perciò non posso resistere alla sua esplosione.

Con sommo piacere mi compiaccio con voi, con le Prof.sse Alessandra Caputo, Carmela Pone e con tutto lo staff dei docenti sportivi dai quali siete stati guidati e sostenuti negli impegnativi percorsi in sede ed al Palavesuvio e  condotti al sorprendente successo finale di qualità.

Siate felicemente orgogliosi di esservi distinti brillantemente e di esservi attestati, in testa alla classifica a squadre, all’8° posto.

Siete fra i primi nella graduatoria che comprende ben ottantacinque scuole.

Dunque i risultati finali dei Giochi della Gioventù nella gara totale della Festa Territoriale dimostrano che siete ricchi di risorse e capaci di competere con strategie vincenti.

Non siete i brutti anatroccoli che non credono di assomigliare all’anatra.

In realtà, siete “i cigni belli”, intelligenti e responsabili, capaci di impegnarvi ed affermarvi dimostrando a tutti i vostri compagni che frequentano le altre scuole della Provincia che sapete piazzarvi fra i migliori, facendovi ammirare e facendo esaltare il prestigio e l’identità di quest’Istituto che ha il piacere di allevarvi nel suo fecondo vivaio di relazioni umane.

Siate felici di essere stati giudicati bravi dal CONI e crescete nell’autostima e nella eterostima proponendovi a tutti come modelli di attori protagonisti che, come nelle gare sportive, così negli impegni scolastici e nella cultura dei valori siete capaci di non abbassare mai la guardia.

Grazie di cuore al presidente del Comitato Amedeo Salerno, per la massima disponibilità e munificenza con le quali si relaziona con tutte le Scuole della Provincia dando nuove ed eccezionali possibilità a tutti gli studenti di “mettersi in gioco” e di arricchire lo sviluppo armonico di tutte le componenti della personalità, tramite la cultura e la pratica sportiva che si ispirano  ai valori etici dei giochi ellenici e dei ludi romani.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.