Avvio del Progetto “AMICA CHIMICA”. Martedì 15 marzo 2011, ore 9.00 Auditorio multimediale e laboratori attrezzati dell’Istituto.

10 marzo, 2011 Archiviato in News

Comunico che, Martedì 15 marzo 2011, presso  quest’Istituto, in concerto con l’EDUFORM e con il contributo della Fondazione Banco di Napoli – Servizio assistenza all’Infanzia, sempre disponibile ad organizzare ed effettuare iniziative di interessante spessore educativo e didattico, corrispondente ai tipi di rappresentazione mentale attinenti all’età dei singoli bambini coinvolti, avrà inizio il Progetto indicato in oggetto.

La novità e l’eccezionalità dell’evento sono evidenziate dal fatto che gli esperimenti saranno realizzati, oltre che in chiave scientifica, anche con modalità artistiche e coinvolgenti che trasformeranno creativamente e con alta competenza didattica attiva, i bambini in piccoli scienziati e  attori protagonisti, coniugando tecnologia e drammatizzazione.

Sarà effettivamente un evento eccezionale e raro perché verrà condotto dagli esperti e dagli attori del celebre Teatro Stabile di Innovazione Ragazzi “LE NUVOLE” di Napoli, il cui motto è già  noto a tanti ragazzi che visitano la Mostra d’Oltremare  teatro arte e scienza”.

Il tema dell’esperimento è già eloquentemente significativo dell’obiettivo che il progetto intende realizzare: “CHIMICA: dire – fare- vedere”.

Cinquanta ragazzi divisi in due gruppi da venticinque unità, si avvicenderanno ludicamente, dalle ore 9.00 alle ore 13.00,  nello svolgimento scientifico di alcune esperienze, impegnando meraviglia, curiosità ed interesse in alcuni esperimenti che riguardano fenomeni ed eventi che caratterizzano la vita di tutti i giorni, partendo dalle domande “come” , “perché” accadono specificati eventi naturali.

In particolare, i nuclei fondamentali, oggetto dell’indagine guidata, saranno l’aria e l’acqua, in considerazione del fatto  che tutto accade grazie a questi due elementi essenziali ed indispensabili per la vita, tant’è che furono oggetto delle riflessioni di alcuni filosofi presocratici, già mezzo secolo prima della nascita di Cristo, come Talete il quale ritenne l’acqua  il principio da cui tutte le cose traggono origine.

Per organizzare la partecipazione, provvederò ad affidare il compito ai docenti collaboratori. Intanto, esprimo gratitudine alla Fondazione Banco di Napoli a nome di tutta quest’Istituzione.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.