Istituzione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall’incuria dell’uomo. Legge 14 giugno 2011, n.101.

29 settembre, 2011 Archiviato in News

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con nota n. 6429 del 26 settembre 2011, ha comunicato l’approvazione, da parte del Parlamento, della legge di cui all’oggetto.

La stessa è stata pubblicata sulla G.U. n. 157 del 08 luglio 2011; pertanto, è già in vigore dal 9 luglio scorso.

All’art. 1 sancisce che la Repubblica riconosce il giorno 9 ottobre come Giornata Nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall’incuria dell’uomo, da celebrare nelle scuole d’ogni ordine e grado con attività d’informazione e di sensibilizzazione al fine di motivare gli allievi ad acquisire una maggiore consapevolezza dei rischi connessi ad interventi che alterano gli equilibri del territorio e dell’esigenza di curare la tutela del patrimonio ambientale.

Tanto premesso, invito i docenti, nel pieno rispetto della loro autonomia organizzativa didattica e di ricerca, a mobilitarsi isolatamente o meglio in gruppo, affinando la capacità collaborativa, per integrare l’acquisizione delle competenze relative a Cittadinanza e Costituzione mediante attività che assicurino la realizzazione degli obiettivi prefigurati  dal Legislatore.

Resta ferma la disponibilità di questa Dirigenza a mettere a disposizione ogni supporto tecnico per gestire la ricorrenza  con efficacia e con risultati lungimiranti.

Considerato, infine, che la Celebrazione, per effetto del dettato imperativo sancito al comma 2 dell’art. 1, deve essere considerata solennità civile, ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 della legge 27 maggio 1949, dispongo che la Segreteria provveda a far esporre il giorno 9 p.v. le bandiere ufficiali  nell’edificio scolastico di quest’Istituzione.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.