Giornata del merito. Manifestazione di consegna dei Premi e degli Attestati di Merito conseguiti dagli alunni e docenti nel corso dell’A.S.2012/2013.Mercoledì 29 maggio 2013, ore 10.00. Auditorium Multimediale “Biagio Auricchio”.

23 maggio, 2013 Archiviato in News

Preciso preliminarmente che, fra i tanti espedienti di natura formativa ed iniziative extracurricolari che ci vengono proposti, selezioniamo quelli che riteniamo più efficaci  nell’aiutarci a fornire ai nostri allievi gli strumenti adatti  alla comprensione del problema impellente di crearsi un progetto di vita organico e flessibile nelle sue dimensioni più estese, cercando di rimuovere ogni limite e remore all’apertura  della personalità totale alle novità ed alle nuove possibilità prospettate dall’incessante progresso.

Optiamo per quelli che agevolano il superamento dei confini della complessa e intricata realtà scolastica, ancora rinchiusa nelle formalità della sua anacronistica funzione di trasmettere contenuti e di controllarli con esami e voti  non più di maturità, ma di Stato, che spesso sopravvalutano la quantità dei saperi disciplinari a scapito della qualità dei processi formativi e delle funzioni intellettive affettive e volitive, sviluppate durante il percorso.

Vogliamo, in effetti,  presentare ai nostri allievi  una prospettiva globale, ricca di stimoli che li motivano alla conoscenza, non solo teorica ma altresì reale per un confronto pragmatico ed esperienziale mediante una grande impegnativa tensione e lucida consapevolezza del mondo d’oggi e del domani, per affrontarli e dominarli, dando un senso alla vita, tramite il lavoro, senza lasciarsi andare alla deriva ed al fallimento col crollo delle speranze e dei miti in un vuoto spaventoso di delusioni. Baratro in cui  è  precipitato il 25% dei giovani, che addirittura quarantenni vivono ancora con la paghetta dei padri, con un grave costo monetario per il genitore e penoso costo emotivo per loro stessi.

Su questa linea, hanno compiuto un complesso di esperienze fra quelle proposte da un variegato panorama progettato da enti istituzionali e privati, organizzazioni varie del mondo produttivo e del lavoro, da organi di stampa e via discorrendo. Iniziative collaterali e coerenti col nostro POF che hanno messo alla prova i nostri studenti, sensibilizzandoli a maturare le più congeniali competenze di natura sociale, culturale, scientifica, umanistica, artistica, sportiva, ecc.,impegnando interesse e stimolando potenzialità e talenti, svincolati  dal binario di marcia obbligatoria predisposta dai programmi scolastici.

Si è trattato di attività gradite che hanno consentito di esercitarsi autonomamente da soli ed in gruppo, potenziando ed arricchendo i saperi assimilati dalle discipline di studio finalizzandole agli atteggiamenti metacognitivi, volitivi, motivazionali e socio-affettivi.

In ultima analisi, con le libere esperienze extracurricolari, si sono allenati a fronteggiare il disordine di una società ormai allo sbando e senza regole. Hanno imparato a cavarsela da soli nell’affrontare autonomamente e con successo i problemi che insidiano il bene comune, causati dall’individualismo etico delle caste, mediante la costruzione di un personale metodo di ricerca, confronto e valutazione delle situazioni più difficili, con proprietà di idee e capacità risolutive efficaci, nell’orientarsi al confronto e dibattito politico e nella scelta e preparazione occupazionale, al termine dei percorsi scolastici.

Solo così potranno cercare di evitare il destino di ingrossare  fatalmente le file dei quarantenni, ancora a totale carico degli anziani genitori, costretti a dare loro la paghetta, mentre le imprese e l’economia agonizzano e le famiglie continuano a versare lacrime e sangue della disperazione a causa  soprattutto della pressione fiscale.

Conclusione: mercoledì prossimo ci riuniremo tutti soddisfatti in un’atmosfera

euforica per godere la gioia del riconoscimento ufficiale del

successo realizzato nelle innumerevole iniziative alle quali

abbiamo partecipato, rendendoci protagonisti nella crescita

culturale umana e sociale, puntigliosamente descritta nel testo

della  presente comunicazione. All’uopo saranno consegnati agli

aventi diritto un centinaio fra Diplomi ed Attestati di Merito,

conferiti dai Soggetti proponenti le iniziative prescelte.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.