NATALE 2013. Viaggio del Natale nel mondo attraverso il nostro Presepe. Una suggestiva sorpresa che stanno preparando per voi i nostri ragazzi. INVITO ed AUGURI. Sabato 21 dicembre 2013 – Ore 16.30.

4 dicembre, 2013 Archiviato in News

Comunico che quest’anno il Santo Natale, sebbene ricorra in un periodo di crisi globale, culturale, economica e politica, sarà trasformato in un evento augurale, meraviglioso ed affascinante, distensivo ed esaltante per tutta la famiglia montessoriana costituita dagli alunni, famiglie, docenti, personale di segreteria, personale ausiliario, autisti e volontari dell’eduform, e per tutti gli ospiti

Ormai è noto che i nostri allievi “giornalisti in erba” sono stati conosciuti ed apprezzati anche dalla RAI, a seguito della strepitosa affermazione che hanno conseguito, mediante il premio avuto dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti che ha decretato il loro passaggio alla storia del Concorso “Fare il Giornale nelle Scuole – X edizione 2013” , attribuito in particolare al nostro giornale OLTRE LA SCUOLA.

Contattati dalla Dirigenza redazionale di TIGGÌ GULP di RAI 3 (Canale 42 del DTT), la quale ha invitato i nostri allievi a dimostrare anche in televisione la loro bravura, abbiamo subito costituito un apposito comitato ed allestito un attrezzato laboratorio tecnico, con una troupe competente di docenti dilettanti, coordinati dalla prof.ssa Carolina Castiello, la quale ha approntato un programma di servizi e la creazione di focus Group, collegati con TIGGÌ Gulp via Skype, nonché una diretta da Saxa Rubra.

Finora sono stati già trasmessi tre nostri servizi durante altrettanti TIGGì Gulp, che vanno in onda quotidianamente alle ore 16,45.

Ed ora, per il prossimo Natale, i nostri piccoli giornalisti, fieri e col morale alle stelle, si stanno preparando al quarto servizio, da mandare in onda prossimamente.

Sono impegnati nella costruzione di presepi tipici, riproducenti esemplari tradizionali, caratteristici di alcuni paesi del mondo, con i quali trasmetteranno dal video il messaggio cristiano di Natale in chiave internazionale, umana, etica, sociale e civile.

Intanto, essendo il presepe soprattutto una realtà culturale, i nostri piccoli artisti hanno interrogato storia, religione, tradizione e mondo reale traendone elementi che trasformano in quadri concettuali, che poi rimodulano alla luce della creatività nelle sue direzioni immaginativa e riproduttiva nel laboratorio delle attività manuali e pratiche.

Su questa linea, interessati e divertendosi, trasformatisi da giornalisti in artigiani, sviluppano e rappresentano i loro ruoli preferiti individuali e di gruppo, collaborano e cooperano nella costruzione di strutture e pastori, di casette, grotte ed altre caratteristiche ed elementi consacrati dalla simbologia e della scenografia. Assemblano il tutto nel pieno rispetto dei particolari ambientali e paesaggistici delle località del mondo di cui i presepi esaltano, con tradizione o folclore locali, il significato profondo, religioso e spirituale del messaggio cristiano beneaugurante della Natività.

Siete tutti cortesemente convocati per sabato 21 dicembre 2013, dalle ore 16.30 alle ore 19.00 , nel nostro Istituto per compiere un fantastico viaggio in alcuni Paesi del mondo per ammirare tradizioni , usanze e costumi natalizi di alcuni popoli, che saranno rappresentati dagli alunni della scuola primaria nelle proprie aule, dove sarete guidati da gruppi di allievi i quali durante il percorso faranno da “cicerone”.

Troverete ogni aula addobbata con scenografia appropriata, progettata apposta per caratterizzare il presepe con un’ambientazione pertinente che riproduce il suo luogo storico e l’origine della tradizione locale.

Il percorso avrà per meta finale la scuola dell’infanzia dove i bambini più piccoli dell’istituto concluderanno il viaggio esibendosi in un meraviglioso presepe vivente.

Termino la presente comunicazione formulando i più fervidi voti augurali di Sereno Natale e di Felice Anno Nuovo a nome della Dirigenza Gestionale e di quella Scolastica a tutti i nostri alunni e Famiglie, ai Docenti, al Personale di Segreteria, al Personale Ausiliario, agli Autisti e Volontari, auspicando che la nascita di Gesù voglia per tutti essere la speranza sicura e la fede in un anno nuovo che riporti la quiete e la tranquillità di un futuro certo, basato sul rispetto della dignità umana, della fratellanza, uguaglianza e solidarietà, spazzando via l’egoismo e l’ingordigia di coloro che, venendo meno ai loro doveri, erodono il futuro dei giovani, prima che si sviluppi, aumentando così la loro fragilità, disagio, disorientamento e sofferenza, mentre cresce l’indice della disoccupazione giovanile, che è salito a quota 41,2%, senza contare quelli che, avviliti e sfiduciati, non cercano lavoro.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.