Programma iniziative e attività educative e formative inerenti alla Cultura dello Sviluppo Sostenibile finalizzate al miglioramento della qualità della vita -Sezione Alimentazione. INVITO, esteso anche al pubblico, al Corso di Educazione Alimentare “NutriAMOci per CRESCERE”. Venerdì 23 e venerdì 30 gennaio- ore 11.00 – Auditorio Multimediale, “Biagio Auricchio”.

21 gennaio, 2015 Archiviato in News

Terminato il Decennio d’Educazione Sostenibile (DESS), proclamato dall’ONU, promosso e coordinato dall’UNESCO, alle cui direttive ci siamo adeguati nel celebrare, tra l’altro, la Settimana UNESCO d’Educazione allo Sviluppo Sostenibile, seguita poi dal Convegno con l’ANTER del giorno 20 scorso, concernente il Progetto “verde” dal titolo “Il Sole in Classe”, di cui abbiamo pubblicato notizia tramite il nostro sito, nella qualità di Scuola inserita nella Rete delle Scuole italiane dell’UNESCO, procediamo con il Corso indicato in oggetto nello sviluppo dei nostri due Piani di Studio multidisciplinari, articolati per settori in varie tematiche, che realizziamo con una complessa e ricca serie di iniziative mirate a sensibilizzare, informare, educare e formare i nostri allievi, genitori, e popolo che aderisce, sulla Cultura della Sostenibilità.

Tale Corso, strutturato particolarmente per i bambini della scuola primaria, è realizzato da quest’Istituzione col supporto determinante della prestigiosa Fondazione Banco Napoli per l’Assistenza all’Infanzia che, sempre munificamente disponibile alla collaborazione, ne ha affidato la conduzione alle dottoresse Antonietta La Storia e Paola Zinna, esperte affermate in materia.

L’evento prende il via dalla considerazione che l’uomo non ha avuto in dono dalla natura la capacità innata di selezionare istintivamente i requisiti che deve possedere una sostanza per essere considerata un alimento, e di seguire un regime alimentare che gli consenta di tutelare agevolmente la sua salute ed il suo benessere.

Infatti, soprattutto fin dalle prime fasi dell’età evolutiva il suo organismo in crescita ha bisogno di essere nutrito con una buona, corretta, bilanciata e regolare alimentazione per crescere sano, svilupparsi fisicamente e maturare mentalmente.

Si deve tutelare con un regime alimentare ed uno stile di vita che assicurino alle attività cellulari di compiersi e di funzionare in modo equilibrato ed armonico.

All’uopo, nell’epoca dell’industrializzazione e della sofisticazione che sfugge al controllo non valgono più frammentari, rapsodici e rudimentali usi empirici, abitudini, credenze ed opinioni del passato.

Occorre maturare una mentalità adeguata per esercitare un’attività scientifica complessa, approfondita ed aggiornata, mirata ad orientare, fin dalla fase neonatale dell’infante che cresce, verso una graduale e spiccata sensibilità alla cultura di quella giusta alimentazione che assicuri l’equilibrio regolatore delle funzioni vitali, la buona salute fisica e psichica, eliminando tutti quegli alimenti che si trasformano in tossine e fattori nocivi e patogeni e di morbilità precoce, spesso addirittura cancerogeni.

Le due illustri relatrici ci aiuteranno nel farci comprendere che nell’età dell’accrescimento è indispensabile e necessario osservare un’alimentazione corretta, equilibrata e varia mediante l’assunzione di razioni alimentari adeguate, curando di evitare bevande e cibi fattori di tumori e bilanciando il dosaggio dei principi alimentari sui valori calorifici e nutritivi che li connotano e tenendo conto della qualità, quantità e proporzionalità soprattutto dei carboidrati, rispetto ai  bisogni soggettivi, senza però mai trascurare una giusta attività fisica intesa a contrastare la sedentarietà indotta specialmente dal pc e dalla tv.

Ciò per evitare l’insorgenza di malattie da carenze alimentari, ad esempio disturbo dello sviluppo delle ossa e avitaminosi, nonché quelle causate dall’iperalimentazione, come il soprappeso e l’obesità. Ovviamente il tutto confluirà anche nella necessità della prevenzione oncologica tramite la corretta nutrizione.

Comunque, approfondiranno il discorso sui danni del difetto e su quelli dell’eccesso di alimentazione, su come prevenirli ed eliminarli con la necessità di valutare periodicamente lo stato di nutrizione per garantire il mantenimento delle buone condizioni di salute.

All’uopo, illustreranno ludicamente e con strategie didattiche appropriate i concetti fondamentali sulla composizione della razione, alla luce di un regime variato fondato sulla dieta mista, all’interno della piramide alimentare. Guideranno praticamente alla lettura critica delle etichette nutrizionali degli ingredienti. Daranno consigli utili sulla base degli esiti rilevati mediante la somministrazione di un test sulle abitudini alimentari. Ci saranno tante altre attività specifiche per conseguire altrettanti obiettivi programmati nel testo del Corso.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.