Il 10 maggio 2018, alle ore 10,00, nell’auditorio multimediale “Biagio Auricchio” dell’Istituto “ Maria Montessori “ di Somma Vesuviana si svolgerà il X Congresso Scientifico aperto a tutti “Germana Ragosta” sul tema Cancro attacco: Prima della terapia ed oltre.

4 maggio, 2018 Archiviato in News

programma-invito

L’evento rientra nell’annuale progetto creato, promosso e voluto dall’instancabile prof. Aniello Ragosta  per proporre  all’esempio di tutti i sofferenti la felice memoria della dolce ed angelica figlia adolescente Germana, vittima immatura del crudele morbo del secolo, a lungo sopportato con serena rassegnazione. Egli era fermamente convinto  di aver avuto da lei in eredità la missione  terrena di adoperarsi per il  sollievo del dolore dei sofferenti di cancro, motivo per cui convinse il prof. Rosario Vincenzo Iaffaioli, Docente e Primario Emerito di Oncologia Addominale  Fondazione “G.Pascale” Napoli  ad organizzare un generoso drappello di illustri volontari clinici della stessa Fondazione, disposti a mobilitarsi permanentemente nelle scuole con convegni e congressi al fine di sensibilizzare  tutti alla prevenzione, cura e difesa dai vari tumori mediante la  loro competenza scientifica, apprezzata a livello mondiale. Ebbene , dopo nove lunghi anni di missione filantropica, sanitaria, diagnostica e curativa dei malati il caro prof. Aniello ci ha lasciati  unendosi alla sua amata Germana per godere  insieme, nel regno dei giusti, il dono della beatitudine  perenne riservato agl’integerrimi figli di Dio. Provvidenzialmente la  sua felice memoria non è venuta meno. E noi montessoriani, con profonda commozione e gratitudine, abbiamo  costatato che ha ispirato l’altra figlia l’architetto Nunzia a continuare la missione caritatevole, utilizzando il ricco patrimonio spirituale e ideologico trasmessole. Di qui la sensibile disponibilità caritativa di Nunzia è esplosa senza indugi con empatica velocità d’amore sincero e incondizionato per i soggetti dominati dalla sofferenza, dall’angoscia, dalla disperazione e dal crollo della speranza e della fiducia. Ha dato subito slancio  fervoroso alla voce della coscienza, evitando ogni compromesso dell’egoismo umano e del collettivismo soffocatore. E’ così partita determinata, impegnandosi encomiabilmente con coraggio nella ripresa del Progetto,   risvegliando la scuola e scuotendo la società affinché si prodighino nel migliore  aiuto possibile per i malati di cancro ed assicurare la prevenzione con il benessere di perfetta salute onde evitarlo a chi sta bene.

A supporto della sua impresa si è rischierato di nuovo il generoso team di scienziati della Fondazione Pascale di Napoli (vedi programma-invito), coordinato dal Chiarissimo  Prof. Rosario Vincenzo Iaffaioli , Docente e Primario Emerito, ai quali doverosamente confermiamo i sentimenti della nostra riconoscenza e stima, che hanno ormai  nel nostro Istituto le radici lontane un decennio. Sono fantastici per la loro scienza di alto livello qualitativo professionale, per la loro eccellente cultura, la loro umanità e valore etico,  vincolati alle supreme leggi del bene fraterno che si concretizza nel donare il meglio del loro animo, la preziosità della loro intelligenza, la ricchezza delle loro ricerche ed il frutto delle laboriose loro conquiste scientifiche.

Siamo felici delle loro lezioni magistrali che ci pongono nelle migliori condizioni di scoprire i segreti dell’oncologia per svolgere responsabilmente il nostro ruolo  di Istituzione  Membro della Rete delle Scuole Associate all’UNESCO, nell’attività di prevenzione contro l’inquinamento e per realizzare con maggiore efficacia gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile di cui all’Agenda ONU 2030.

Download PDF versione stampabile

I commenti sono chiusi.